Convegno Regionale Agesci Veneto 2013

convegno-regionale-veneto-2013Il 13 e 14 aprile, presso l’AreaExp di Cerea (VR) si è tenuto il convegno regionale AGESCI Veneto 2013. Capi scout da ogni angolo della regione si sono ritrovati per definire le linee guida del nuovo progetto regionale dal titolo “vivere la speranza nella città dell’uomo“.

Eravamo circa 2000 scout e attraverso le tematiche individuate nell’assemblea regionale d’autunno ci saremmo dovuti confrontare e avremmo analizzato le varie realtà proposte.

Non ci siamo persi in convenevoli e arrivati a Cerea abbiamo subito piantato le tende nel nostro sottocampo e abbiamo svolto le pratiche di iscrizione.

Il convegno ha avuto inizio con il lancio e con un primo intervento di Massimo Cacciari, ex deputato al parlamento, nonchè europarlamentare, consigliere regionale e sindaco di Venezia. Il politico ha svolto una prima analisi sui cambiamenti demografici, la famiglia, il sistema di welfare, la disoccupazione giovanile e il sistema formativo, la fede e l’invito alla speranza.

L’approfondimento di Cacciari è servito per introdurre i temi dei lavori di gruppo, che elenchiamo qui di seguito:

  • territorio e impegno politico
  • gestione del denaro e gestione delle risorse o delle ricchezze
  • lavoro
  • società e bene comune
  • educare

Senza perdere nemmeno un minuti sono state ricercate difficoltà e potenzialità di capi e ragazzi per ogni singolo aspetto con lavori di gruppo.

Giunta l’ora di cenare ci è stata offerta una pastasciutta dall’organizzazione, quindi siamo rientrati in sala assembleare per lo spettacolo serale, un momento di teatralità e performance che ha trattato storie di alberi, laghi e api.

Un momento di preghiera serale è servito per mandarci tutti a letto.

Qui trovi tutte le foto del convegno oppure puoi continuare la lettura con il racconto del secondo giorno

L’indomani la sveglia è suonata presto, colazione alle 7.30 e messa presieduta dal Vescovo di Verona, Mons. Giuseppe Zenti.

La mattinata è proseguita con le relazioni di 5 esperti sui temi trattati, presenti Maurizio Padovan, Bruno Anastasia, Marina Salomon, Andrea Porcarelli e Sandro Milanesi.

Alla freschezza degli ospiti che hanno saputo suscitare nuovi spunti sono quindi seguiti ulteriori lavori di gruppo che hanno voluto sintetizzare orizzonti e strumenti utili alla composizione del nuovo progetto regionale.

Al termine del pranzo di l’una e mezza abbiamo tirato le fila del convegno. I rappresentanti regionali di L/C E/G e R/S hanno riepilogato alcune delle linee guida maturate nel corso del convegno che sono state così votate e approvate.

A conclusione del convegno regionale è stato proclamato anche il nuovo responsabile regionale maschile Mauro Montagner ci siamo quindi salutati e siamo tornati a casa.

You may also like...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>