Di ritorno dal convegno

agesciTante immagini mi sono rimaste da questi 2 giorni di convegno di zona, ma una nello specifico mi ha portato a scrivere qui un paio di appunti. Non voglio tanto parlare di vocazione (il tema centrale di questi 2 giorni) e del confronto fra capi sull’argomento (non me ne vogliate), quello che mi ha veramente colpito ed entusiasmato è stata l’accoglienza ricevuta dal gruppo del Quinto, frutto a mio parere, di un’ottima organizzazione.

Trovare un campo dove sistemare le nostre tende, attrezzato di tutto punto, con estintori su ogni angolo e vie di passaggio segnalate opportunamente, essere scortati fino alla nostra sistemazione per l’attività del pomeriggio e ricevere una merenda serale a base di pinza e vin brulè, sono stati solo alcuni dei “doni” che abbiamo ricevuto. Infatti nel nostro racconto non può mancare la superba colazione a buffet e il regalo di un carpegna ferma-fazzolettone ad ognuno, offerta dai lupetti locali.

Doni e gesti che sicuramente conserverò nel prosequio del mio cammino scout, che mi fanno capire come sia sempre importante testimoniare e dare importanza al nostro essere scout.

Un buon insegnamento e una chiara prova che per far riuscire bene le cose ci vuole sempre organizzazione, buone intenzioni, gioia nel fare e un appoggio reciproco. Spunti sempre utili in vista dei “festeggiamenti“ del nostro 25° anno.

Ringrazio quindi il gruppo del Quinto che è riuscito ad accogliermi positivamente e tutti gli scout che hanno partecipato a questi 2 giorni.

You may also like...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>