L’anno del trentennale

Un altro anno se ne va, un anno speciale per il nostro gruppo, che ci ha visto compiere 30 anni tra feste, avvenimenti e campo di gruppo. Un anno da ricordare che ripercorriamo in questo articolo…

Sono passati trent’anni, da quando il gruppo scout Istrana 1 fu fondato nel 1986, permettendo ai giovani di intraprendere il loro percorso, all’interno del mondo dello scautismo. Ed eccoli qua, trent’anni dopo, i giovani scout, sono pronti a festeggiare insieme alla comunità di Istrana questa loro ricorrenza speciale.

I festeggiamenti sono iniziati domenica 3 aprile, con la presenza del Sindaco, di don Siro e don Gabriele, dei fondatori del gruppo e ovviamente di tutti gli scout che, ai piedi di un fantastico alzabandiera, hanno inaugurato la settimana di festeggiamenti. Presso la biblioteca comunale di Istrana è stata allestita, la mostra fotografica del gruppo, visitabile per tutta la settimana, che raccoglieva foto del gruppo, dalle prime SQ a quelle che si conoscono ora.

Ma la vera festa è arrivata domenica 10 aprile, presso il parco di Ca’ Celsi a Istrana. Già da sabato, i giovani appartenenti al gruppo scout aiutati dai vecchi e nuovi capi, hanno montato tende, stand dei giochi, bar e tante altre sorprese per i famigliari.

La mattina seguente l’emozione era tanta. Ecco alcune attività proposte dagli scout: costruzione di automobiline ecologiche, lotta con i cotton-fioc giganti, letture animate, partite di scoutball per i più grandi, mentre i più piccoli si sono divertiti con dei lavoretti. Una fantastica caccia al tesoro a squadre, per le vie di Istrana con un premio finale ha coinvolto intere famiglie. Inoltre, è stata costruita una tenda con tanto di sopraelevata e un classico angolo da campo, per mostrare a tutti come vivono gli scout durante il campo estivo. All’ora di pranzo sono stati allestiti dei tavoli per il pranzo, a base di pasta, hot dog, e dolci. Al termine della festa quando tutti andarono a casa, gli infaticabili scout, smontarono tutte le strutture e ripulirono tutto il parco.

Per i giovani scout però la vera avventura sarebbe arriva solo al campo estivo, tenutosi a Santa Giustina da metà agosto. I primi ad arrivare sul posto sono stati i ragazzi del reparto, rimasti i li per due settimane, seguiti dai piccoli lupetti e infine dal clan, al termine della route. Gli ultimi tre giorni del campo di gruppo furono dedicati alle attività collettive, suddivisi in squadre miste, tra giochi d’acqua, partite a tris e forza quattro con l’obbiettivo di recuperare i quattro elementi: terra, vento, fuoco, acqua, per aiutare la tribù indiana, a sconfiggere il malvagio Nuvola Rossa. Non serve dire che i giovani scout riuscirono nell’impresa.

Il campo estivo si è quindi concluso, e con lui l’anno di festeggiamenti del trentennale, ma chissà, speriamo di divertirci allo stesso modo e di più, quando festeggeremo, con altri protagonisti ovviamente, il quarantennale del Gruppo Scout Istrana I. Allora non resta che dirvi….ci rivediamo tra 10 anni!

You may also like...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>